Passeggiate a Minorca

Come già visto nel mio articolo a proposito delle spiagge a Minorca,  se si va in vacanza sull’isola delle Baleari, senz’altro l’attrazione maggiore e il motivo principale sono i suoi luoghi affacciati sul mare, tra spiagge e calette. Ciò non toglie che sull’isola ci sono anche tanti piccoli borghi, più o meno estesi, dove è piacevole trascorrere tempo nelle vostre passeggiate a Minorca.

Di seguito un veloce excursus da ovest ad est passando per il centro, tra città, borghi e caratteristici paesi da visitare.

La Ciutadella

La Ciutadella è l’anima di Minorca. Una zona dove si intrecciano stradine del centro storico, sempre affollate e una banchina lungo il porto sovrastata dalla città stessa. A mio parere è la città più bella di tutta l’isola!

L’arrivo alla Ciutadella è contraddistinto dalla bellissima plaça des Born e dal salotto plaça dels Pins, ricca di verde e di bar coi tavolini sui larghi marciapiedi. Approfittate della zona che precede questa piazza per parcheggiare l’auto gratuitamente in una delle stradine che attraverserete.

Il centro storico, in cui si accede da plaça des Born, è ricco di edifici dallo stile sicuramente diverso da quello che poi ritroviamo a Mahon e conserva il suo “sapore” antico che va dal tredicesimo secolo alla conquista britannica del diciottesimo secolo. Da non perdere la Basilica de Santa Maria che compare magicamente tra le stradine affollate di turisti e di fronte ad essa la nobile Casa Olivar. Sempre lì nei pressi c’è anche un’altra icona nobile della città antica, cioè la casa del Comte de Torre Saura.

Inoltrandosi tra le strade della città vecchia si incontrano le facciate di altri palazzi come Palau Squella e la casa del Baró de Lluriach. Ma non pensiate chissà quanto camminare…bastano davvero pochi minuti per attraversare l’intera zona antica e poi scendere verso il porto dove la sera si anima grazie ai tantissimi ristoranti che propongono menù di pesce.

Se cercate invece qualche museo da visitare, allora recatevi al Museo Municipal des Bastió de Sa Font dove ci sono tanti reperti ritrovati nelle zone archeologiche della città.

minorca baleari visitare Ciutadella passeggiate a Minorca

Porticciolo della Ciutadella

Spostandosi verso il centro dell’isola troviamo…

Fornells

Piccolo borgo sul mare, molto turistico e piacevole, ben curato. Tante casette bianche che si susseguono nelle stradine parallele al mare. Principalmente si trovano negozi di souvenir, bar e ristoranti dove è possibile mangiare all’aperto.
Da non perdere a Fornells sono le rovine del Castel di San Antoni e la torre sul promontorio che si trova laddove il piccolo borgo lascia posto al mare. Si tratta di un luogo che nell’antichità fu frequentato da pirati e questo è il motivo di queste roccaforti.
Se siete in auto, parcheggiate lungo le strade della parte alta oppure ai piedi della stradina che conduce alla torre e poi proseguite a piedi per gustarvi anche Fornells tra le vostre passeggiate a Minorca.

minorca baleari visitare fornells passeggiate a Minorca

Fornells

Es Mercadal

Paese posto al centro dell’isola e ai piedi del Monte Toro. La sua posizione centrale lungo la strada principale che collega la Ciutadella a Mahon, fa sì che sia quasi sempre visitata da tutti quelli che nel passarci hanno la curiosità di fermarsi…e fanno bene!
Es Mercadal è piccola, caratteristica e carina. Sulla strada statale viene annunciata dalla vista di un mulino che introduce alle sue strade.
Anche qui casette bianche, una chiesa e tanti fiori che adornano le viuzze. Un break ai tavolini di uno dei tanti bar che danno in strada è un’ottima idea.

minorca baleari visitare passeggiate a Minorca

Es Mercadal

Ferrieres

Come Es Mercadal, è posta al centro dell’isola ma da l’impressione di essere un pò più estesa e bisogna entrarci a fondo per capire la sua bellezza, poco evidente se si passa lungo il suo bordo. La maggior parte della città è composta di strade larghe rispetto agli altri paesi minori dell’isola e se si cerca qualche stradina davvero caratteristica è necessario recarsi nella parte più alta e posta ad ovest, dove si trovano stretti vicoletti e la chiesa di San Bartolomeo che diede vita al borgo.

Alaior

Piccolo paese posto a sud di Es Mercadal, nella parte sud-est dell’isola a poco più di 10km da Mahon. Il suo stile e simile agli altri borghi del centro isola, con strade strette e caratteristiche. Forse più faticoso da visitare a casa di ripetute strade in salita, essendo posto in una zona alta. Spicca sulle case il campanile della chiesa di Sant’Eulalia.
Se non avete problemi di stanchezza o di odio per i tratti in salita allora includete anche Alaior nelle vostre passeggiate a Minorca.

Ad est invece troviamo i seguenti centri abitati…

Mahon

Mahon, o anche Maó, è insieme alla Ciutadella, una delle città maggiori e più frequentate per le passeggiate a Minorca. Per arrivarci è molto semplice in quanto ci arrivano i trasporti pubblici. Se siete in auto e avete necessità di parcheggiare, evitate il centro storico della città perché lì beccherete tutti parcheggi a pagamento, oltre a zona a traffico limitato. Tenetevi poco distante, nella zona che fa da perimetro. Io ho trovato parcheggio libero nelle strade a sud, nei pressi di Carrer Sant Manuel. Da lì al centro storico sono pochi minuti di passeggiata a piedi.

Il centro di Maó e piccolo e grazioso. La zona centrale e pedonale è espressione della dominazione britannica. Un concentrato di edifici e monumenti da vedere, come la Eglesia de Santa Maria, il Convent de Sant Francesc e il Teatre Principal, noto per essere il più antico di tutta la Spagna (si dice sia stato progettato dall’italiano Giovanni Palagi!). Per gli amanti del genere “mercati”, da non perdere il mercato del pesce.

A prescindere dall’architettura, Maó è splendida per una passeggiata tra negozi, bar e piccole locande dove mangiare tapas. Basta un’intera serata dal tramonto all’ora tarda per godersela tutta.

minorca baleari visitare Mahon passeggiate a Minorca

Mahon

Poco lontano da Maó ci sono altri centri abitati dove poter approfittare delle proprie passeggiate a Minorca.

Sant Climent

Un piccolissimo borgo dove andare se avete già visto tanto sull’isola, ma proprio giusto per curiosità di vederlo che per altro. Potremmo dire che basterebbe ammirare solo la piazza principale, con la chiesa e la fresca ombra degli alberi sulle panchine in legno. Per il resto si tratta di poche strade di edifici bianchi che si incrociano tra loro. Nulla di realmente caratteristico, quindi inutile mettersi a gironzolare.

Es Castell

Un piccolo borgo di pescatori a pochissimi km da Maó, lungo la stessa costa. Sicuramente piacevole per una passeggiata lungo le strade che costeggiano il mare. Meno carino l’interno, dove la stessa piazza principale dà un senso di vuoto, perché pur essendo molto grande, è abbastanza spoglia. Nella stessa piazza c’è il Museo Militare di Minorca.

Sant Lluis

Dopo Mahon, a mio parere è il borgo più bello della zona est dell’isola. Tra le vostre passeggiate a Minorca, Sant Lluis non può mancare perché pur essendo un centro abitato molto piccolo, è sicuramente molto particolare e suggestivo.
Una volta parcheggiata l’auto nella zona gratuita posta all’ingresso nord del paese, vi incamminerete lungo Carrer Sant Lluis. Una piccola strada pedonale con tipiche casette bianche e di tanto in tanto qualche locanda e bar.

L’accesso al borgo è simbolicamente individuato dalla presenza del Molì de Dalt, un vecchio mulino del diciottesimo secolo, restaurato e attulamente sede del museo etnologico e utilizzato come ufficio turistico. Lungo la stessa strada c’è anche la Parroquia de Sant Lluis e alle sue spalle uno spazio verde per i bambini.

Molto carina è anche la  Carrer son Parruquet, limite ovest del paese, una strada più larga con una bellissima pista ciclabile centrale tenuta all’ombra degli alberi.

minorca baleari visitare

Sant Lluis

A parte queste città maggiori (maggiori si fa per dire!), ci sono tanti altri borghi caratteristici nell’isola di Minorca, piccoli e formati da due/tre strade, però spesso sono molto particolari soprattutto quando si affacciano sul mare come quello di Cala en Porter. Quindi vale la pena avventurarsi e scoprire tanto altro nelle vostre passeggiate a Minorca!

minorca baleari visitare passeggiate a Minorca

Es Grau


Seguimi anche su…

              

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *